Quest’estate (Agosto 2015) abbiamo deciso di rimanere in Europa e visitare la Grecia (che a sua volta ha deciso di rimanere in Europa…). Ecco quindi come si è sviluppato il nostro “Viaggo in Grecia”.

1° giorno – VENEZIA/ATENE

Atene nuvolosa

Atene nuvolosa (Arco di Adriano)

Siamo arrivati ad Atene il 07 Agosto 2015 e, pur essendo caldo, le nuvole lasciavano pensare ad un temporale in arrivo, le vacanze non sembravano iniziare nel modo migliore! Non ha piovuto e in poche ore è uscito il sole.

Il pomeriggio del primo giorno era libero (non pianificato dal viaggio organizzato), abbiamo quindi deciso di fare un giro per il centro della città e mangiare il nostro primo gyros a Monastiraki.

2° giorno – ATENE (LICABETTO E PIREO)

Licabetto ventoso

Licabetto ventoso

Licabetto vista su Atene

Licabetto vista su Atene

Anche il secondo giorno era libero (non acquistando la gita delle isole vicine ad Atene). Quindi, in mattinata, ci siamo organizzati per visitare (tramite la funicolare) il ventoso monte Licabetto dal quale si può godere di un ottimo panorama di Atene. Raggiungere a piedi dal centro della città l’ingresso della funicolare non è difficile (sicuramente è una bella passeggiata!).

Porto del Pireo

Porto del Pireo

Pranzo acquistato al volo a base di spanakopita (una specie di fagottino di sfoglia fritto con spinaci e ricotta). Pomeriggio gita al Porto del Pireo.

Hotel Polis Atene (terrazza)

Hotel Polis Atene (terrazza)

Serata relax nella terrazza dell’Hotel Grand Polis dalla quale si poteva godere di una bellissima vista dell’Acropoli di Atene in notturna. Abbiamo assaggiato le tre birre Greche: Mytos, Fix e Alpha.

3° giorno – VISITA GUIDATA DI ATENE

Acropoli di Atene

Acropoli di Atene

Maschera di Agamennone

Maschera di Agamennone

Museo dell'Acropoli

Museo Archeologico Nazionale

Mattinata dedicata al giro panoramico di Atene: partenza dai vari hotel e proseguimento per Piazza della Costituzione, dove si trovano il Parlamento e il monumento del Milite Ignoto. Si passa poi per via Venizelou, dove si possono ammirare i monumenti neoclassici, l’accademia, l’università e la biblioteca nazionale, e per via Erode Attico per vedere la residenza del Presidente della Repubblica e gli euzoni con il costume nazionale. Visita del Museo Archeologico Nazionale: inaugurato alla fine del 1800, custodisce una grandissima serie di reperti storici tra cui, per citare solo i maggiori, la maschera di Agamennone e l’Efebo di Anticitera. Si prosegue verso lo stadio Panathenaico dove ebbero luogo i primi Giochi Olimpici del 1896. Ultima tappa, la visita dell’Acropoli con il Partenone, l’Eretteo e i Propilei.

Stadio Panathinaiko

Stadio Panathinaiko

Nel pomeriggio (libero) ne ho approfittato per una corsa per Atene con l’obiettivo di correre nello stadio Panathenaico! Ingresso 5 euro con audiogiuda inclusa.


I tempi sono altini perché non conoscevo bene la strada e rallentavo per consultare la mappa cartacea!

4° giorno – ATENE/OLIMPIA (km 370)
Canale di Corinto

Canale di Corinto

Partenza per Epidauro. Durante il tragitto, sosta a Corinto, sul canale omonimo. Arrivo ad Epidauro e visita del teatro di Policleto e del Museo. Proseguimento per Micene e visita del sito con le mura ciclopiche, le tombe reali, la porta dei leoni e il tesoro di Atreo.  Nel pomeriggio trasferimento ad Olimpia.

5° giorno- OLIMPIA/DELFI (km 250)
Museo Olimpia

Museo Olimpia

Stadio ad Olimpia

Stadio ad Olimpia

Mattinata dedicata alla visita di Olimpia, grande santuario panellenico, sede degli antichi Giochi Olimpici. Conseguenza degli scavi, fu la nascita dei Giochi Olimpici dell’era moderna. Visita all’Altis (“recinto sacro”), alle rovine del tempio di Zeus, all’officina di Fidia, all’antico stadio e al Museo di Olimpia.

Pernottamento in hotel ad Arachova.

6° giorno – DELFI/KALAMBAKA (km 300)
Oracolo di Delfi

Oracolo di Delfi

Delphi

Delphi

In mattinata visita di Delfi, anticamente uno dei principali luoghi di culto della Grecia e sede dell’oracolo del Dio Apollo. Con Atene ed Olimpia, Delfi è considerata la più importante zona archeologica dell’età classica. Sono previste le visite del Museo, dei resti del santuario e del tempio di Apollo e della fonte Castalda. Pranzo incluso. Partenza per Kalambaka e arrivo in serata.

Hotel Archova

Hotel a Kalambaka

7° giorno – KALAMBAKA/ATENE (km 400)
Monastero Meteore

Monastero Meteore

Monastero Meteore

Monastero Meteore

Mattinata dedicata alla visita di due dei famosi monasteri costruiti con indiscusso ardire a partire dal XIV secolo: incastonati sulla sommità di rocce e originariamente accessibili solo mediante mulattiere, scale ed argani. Il loro nome deriva proprio dalla posizione in cui si trovano: “tà meteora monastiria”, i monasteri sospesi nell’aria.

Termopili (300 Spartani)

Termopili (300 Spartani)

Partenza per Atene passando per le Termopili.

I nosti nuovi amici

I nosti nuovi amici (Monica, Benny, Ale, Michela, Sara, Lulù, Gaetano e Giacomo)

I nostri nuovi amici

Ancora i nostri nuovi amici (Ale, Michela, Giacomo, Sara, Lulù e Gaetano)

8° giorno – ATENE/CRETA
Creta

Creta

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto e partenza per Creta.

9° giorno – Palazzo di Knosso
Palazzo di Knosso (labirinto del minotauro)

Palazzo di Knosso (labirinto del minotauro)

Museo di Knosso

Museo di Knosso

10-11-12-13° giorno – Spiaggia, relax e visita ad Elafonissi
Spiaggia a Rethymno

Spiaggia a Rethymno

Rethymno by night

Rethymno by night

Elafonissi

Elafonissi

Elafonissi

Elafonissi

Cena greca finale!

Gyros e Pita

Gyros e Pita

La mattina dopo (ore 5:00) ritorno in Italia (volo Creta/Treviso)… vacanze finite!